Home

Eventi,Novità,TerreinMoto

Il convegno: “Sicurezza sismica, una sfida sempre aperta”

La sperimentazione cerniera tra tecnica e tecnologia

In che modo sono impegnate le istituzioni governative e le imprese di diversi paesi nel mondo nei confronti della riduzione del rischio sismico per la salvaguardia del nostro patrimonio e delle nostre vite?

La giornata si pone l’obiettivo di mettere a confronto e divulgare le conoscenze di diversi attori che intervengono nel settore antisismico, alla luce della tragica e costante manifestazione di eventi sismici sul territorio Italiano e nel resto del mondo. Si tratta di una sorta di epilogo, di ciò che il Laboratorio di dispositivi antisismici Sismalab ha messo in campo in queste settimane: dalla mostra della Protezione Civile Nazionale “Terremoti d’Italia” a una serie di laboratori e incontri didattico-scientifici per i più piccoli, fino a questo convegno per gli addetti ai lavori sulla sicurezza sismica.

Il progetto è molto ambizioso. – spiega Martina Caramia della Sismalab – L’obiettivo è quello di divulgare la scienza spogliandola dai pregiudizi cui è spesso legata. Il terremoto è un evento naturale dal quale è pero possibile difendersi applicando le soluzioni per trasformare l’energia che si genera nel profondo della terra e raggiunge la superficie della stessa”.

Su tali basi Ordine degli Ingegneri di Taranto in collaborazione con il Laboratorio Antisismico SISMALAB, la Protezione Civile Italiana, e al patrocinio del Comune di Crispiano, ha organizzato questo momento di divulgazione su un tema delicato ma di vitale importanza per tutto il mondo, attraverso un convegno che possa portare alla ribalta la voce di tutti i protagonisti e gli interpreti, coinvolgendo figure di grande esperienza e autorevolezza in questo settore.

Il Convegno è in programma a Taranto il 4 Maggio 2018 ore 9:30 presso la sede di Taranto del Politecnico di Bari, Viale del Turismo n.8, 74100 Taranto (TA), e su richiesta potrà essere seguito da visite presso il Laboratorio SISMALAB – soluzioni ingegneristiche sperimentali antisismiche, C.da Alezza, 6 74012 Crispiano (TA), Italy.

Nota: La partecipazione dà diritto al riconoscimento di crediti formativi per i professionisti appartenenti all’ordine degli Ingegneri Italiano (3 cfp per la sessione mattutina + 3cfp per la sessione pomeridiana)

> Per Info e Registrazione CLICCA QUI

> Per scaricare il Programma CLICCA QUI